— Lukas Timulak

Lukas Timulak

Coreografo Nederland Dans Theatre

09/10 aprile 2022

Dopo gli studi al Conservatorio di Danza di Bratislava (Slovacchia) e all’Academie de Danse Classique Princesse Grace di Monaco, nel 1997 Lukas si è unito a Les Ballets de Monte Carlo dove ha danzato per tre anni con J.Ch. Maillot. In quegli anni ha ballato brani di coreografi come J.Ch. Maillot, G. Balanchine, Twyla Tharp, Nacho Duato.

Nel 2000 è entrato a far parte del Nederlands Dans Theatre 2 (NDT) e due anni dopo del Nederlands Dans Theatre 1, dove ha lavorato fino al 2010. In NDT 1 ha avuto la possibilità di lavorare su nuove creazioni o balletti dal repertorio di coreografi come Jiri Kylian, Wiliam Forsythe, Mats Ek, Paul Lightfoot/Sol Leon, Hans van Manen, Ohad Naharin, Crystal Pite tra gli altri.

Ha ballato nei teatri di New York, Parigi, Londra, Tokyo, Singapore, Barcellona, ​​Rio de Janeiro, Città del Messico, Shanghai ecc.

Da quando è arrivato a NDT ha iniziato a coreografare. Dal 2001 realizza regolarmente brevi brani per il laboratorio coreografico NDT. Per il progetto C-Scope al Regentes Theatre dell’Aia ha realizzato ‘Dear Reader’ (2004), ‘Due a Due’ (2005), ‘Bodily writing’ (2007). Per NDT 1 ha realizzato ‘Twenty’ (2005) e ‘I SAW I WAS I’ (2006) come parte del progetto UpComing Choreographers. Per NDT 2 ha realizzato ‘Oneness’ che è stato presentato in anteprima durante l’Holland Dance Festival 2007 a L’Aia. Per il Teatro Nazionale Slovacco di Bratislava ha realizzato ‘Real Time’ (2008). Un’altra sua creazione per l’NDT2 è “Offspring” (2009), che è stata presentata in anteprima il giorno in cui è nata sua figlia Zoe. Questo pezzo è stato eseguito in Olanda, Regno Unito, Slovacchia e Francia. ‘Urtanz’ (2009) è stato presentato in anteprima durante il TodaysArt Festival all’Aia con ballerini di NDT 1.

‘Shortcut’ (2010) duetto in collaborazione con Francesco Nappa. ‘Instrument’ (2010) un cortometraggio sulla danza in collaborazione con Ruben van Leer presentato in anteprima durante il festival Cinedans ad Amstardam ‘Eroica’ (2010) il suo pezzo più lungo è stato creato per il Gothenburg Ballet in Svezia, e ‘Masculine/Feminine’ (2011) per i Paesi Bassi Dans Theatre 2. ‘A Place Between’ (2011) per Konpainia Danzaz a San Sebastian. ‘A Game’ (2012) è stato presentato in anteprima al Korzo Theatre dell’Aia.

Ultimamente il suo interesse per il cinema lo ha portato a studiare presso la prestigiosa New York Film Academy durante il mese di gennaio 2012. Bale da Cidade de Sao Paulo ha presentato in anteprima “Offspring” nel 2012 al Teatro Municipal in SP originariamente creato per NDT2. Nel 2014 ha creato “Inside” (2014) per il Luzerner Theater di Lucerna, in Svizzera.

Le sue ultime creazioni “Body & Language” (2015) sono state presentate in anteprima al Nationaltheater Mannheim, in Germania, e Dot to Dot (2015), per Dantzaz Konpainia.

Attualmente sta lavorando a una nuova creazione per il Royal Swedish Ballet che avrà la sua prima nel novembre 2018.

La maggior parte dei suoi lavori dal 2004 sono in collaborazione con il designer Peter Bilak, riguardanti nuovi concetti per la danza contemporanea, e nel 2017 hanno avviato la fondazione Make Move Think per la collaborazione artistica interdisciplinare.